AUTORI TRA I LIBRI – ERNESTINA ROSSOTTO

"UN MAZZO DI CARCIOFI" Mercoledì 17 aprile ore 17.30

 
Proseguono gli appuntamenti 2019 della rassegna "Autori tra i libri" organizzata dalla biblioteca "A. Arduino" di Moncalieri. Mercoledì 17 aprile, alle ore 17.30 , presso la  Biblioteca, Ernestina Rossotto presenta il libro "Un mazzo di carciofi", EBS Print.
La crescita personale di una donna si sviluppa principalmente su due binari: quello degli affetti e quello di madre. Alle considerazioni personali, se ne fondono altre di carattere generale su temi rilevanti quali: la conquista della consapevolezza, il mondo maschile e quello femminile, il "no" che aiuta a crescere. Vengono analizzate diverse tematiche legate all'essere donna, madre e lavoratrice in un tempo storico dove tutto corre veloce. È la testimonianza di una donna che si ritrova ad essere single, a crescere i propri figli, sapendo di essere donna e individuo e non solo madre. Difficoltà, gioie, amarezza e colori accesi si fondono insieme donando allo scritto un "colore" insolito. Con ironia si guarda a possibili "amori" e se ne traccia una sommaria descrizione con considerazioni da parte dell'autrice. Il rapporto con i figli è ampiamente sviscerato. La parte affettiva e quella genitoriale si intrecciano e anche se possono sembrare appartenere a mondi lontani, si completano e si integrano dando una visione che tende al raggiungimento dell'armonia. Ernestina Rossotto , è stata un'insegnante, una psicologa, una psicoterapeuta e una formatrice aziendale con un'enorme passione per l'arte e la pittura. Nella sua vita presente quelle passioni sono diventate un lavoro. O, meglio, una parte del suo lavoro. Tutto inizia nel 2009, con l'elaborazione dello psico-design, corrente di pensiero che fonde arte, psicologia e design con risultati sorprendenti sugli spazi e sulle persone. La psicologa e l'artista che ha in sé si fondono, e ciò che ne risulta è una professionista, e una donna, a cui rivolgersi per ottenere maggiore benessere e consapevolezza. L'arte esce dall'ambiente elitario delle gallerie e la psicologia lascia le tradizionali stanze asettiche in cui viene praticata. Tutto diventa colore, tutto diventa gioia. Due mondi all'apparenza opposti si uniscono per costruire ambienti su misura di chi li vive. Ambienti in cui design e arredamento vengono scelti con una consapevolezza che va ben oltre il senso estetico.
Ingresso libero
 
Condividi: