L’orgoglio delle bici invade il centro di Torino

Pubblicato da la stampa il 02/07/2017 di Diego Molino Diecimila alla pedalata “contro i luoghi comuni” È stata una giornata di festa, e di orgoglio su due ruote. Il serpentone di ciclisti che si sono dati appuntamento al parco del Valentino, davanti alla discoteca Chalet, per l’ottava edizione del Bike Pride, è partito alle 16. Sono diecimila le persone che hanno deciso di partecipare. Tutti quanti uniti nella comune richiesta all’amministrazione di investire risorse per costruire una mobilità veramente a misura di ciclista. «Le ciclabili in città sono poche e inadeguate, così spesso siamo costretti a pedalare in mezzo alla strada esponendoci ai pericoli del traffico di tutti i giorni» dicono. A chiedere maggiore attenzione verso la mobilità sostenibile è anche l’associazione Bike Pride Fiab Torino, come spiega il presidente Fabio Zanchetta: “Ormai non bastano più gli interventi spot, servono azioni concrete che siano di vera utilità per le persone – dice –. Bisogna trovare le risorse necessarie ricorrendo ai bandi europei oppure utilizzando una parte dei proventi che arrivano dalle multe”. Ai nastri di partenza e in tenuta sportiva c’erano anche tre assessori della giunta Appendino: il neoassessore all’Ambiente Alberto Unia, la collega Paola Pisano con delega all’Innovazione e l’assessora alla Viabilità, Maria Lapietra. «Abbiamo istituito la consulta per la mobilità ciclabile e ci sono già arrivati numerosi suggerimenti dalle associazioni del territorio – dice Lapietra –. Il primo passo concreto è stato quello di spostare il tema delle piste ciclabili dall’assessorato all’Ambiente a quello della Viabilità, in modo da intervenire in modo più efficace sul sistema dei trasporti cittadino». Link Articolo Completo: http://www.lastampa.it/2017/07/02/cronaca/lorgoglio-delle-bici-invade-il-centro-di-torino-lKe7jnstmamXC404BlcPEJ/pagina.html
Condividi:
Attendere...

Iscriviti alla Newsletter gratuita!

Tieniti aggiornato su notizie, eventi, sport, volontariato e servizi a Moncalieri e dintorni... Iscriviti alla Newsletter gratuita!