MONCALIERI – Una testa di maiale sul portone: scherzo o episodio mafioso?

Pubblicato da Torino Sud il 05/01/08

Gli autori del macabro gesto hanno infilato la maniglia della porticina nell'orecchio dell'animale. A ritrovare la testa di maiale è stato un vigilantes.

Proseguono a ritmo serrato le indagini sulla testa di maiale mozzata rinvenuta nella notte tra il 30 e il 31 dicembre all'ingresso di una villa bifamiliare in strada Marsè a Moncalieri. Gli autori del macabro gesto hanno infilato la maniglia della porticina nell’orecchio dell’animale. A ritrovare la testa di maiale è stato un vigilantes che stava effettuando il giro di perlustrazione nelle ville della zona.
I militari dell'Arma, al momento, non escludono alcuna pista: dallo scherzo di pessimo gusto all’avvertimento intimidatorio mirato. Un avvertimento in puro stile mafioso. Il che suona anche molto strano dal momento che in quella villetta non abitano persone con tenori di vita o lavori particolari. Due famiglie in tutto che, in passato, non hanno mai avuto problemi di alcun tipo e non hanno mai ricevuto minacce.
Condividi: