TORINO SUD – Le aziende della manifattura aprono le porte per «Piemonte Fabbriche Aperte»

Pubblicato da Torino Sud il 10/10/2018

Venerdì 26 e sabato 27 ottobre le visite consentiranno in molti casi un'esperienza coinvolgente e immersiva nei processi produttivi della fabbrica intelligente, la cosiddetta «Industria 4.0». Le visite sono gratuite, basta iscriversi.

Sono 137, il 40% in più rispetto allo scorso anno, le aziende della manifattura che hanno aderito alla nuova edizione di “Piemonte Fabbriche Aperte”, che si terrà venerdì 26 e sabato 27 ottobre. Si tratta di impianti produttivi di multinazionali e piccole aziende di nicchia, centri di ricerca e imprese custodi di antichi saperi tradizionali.
Tutti i principali settori industriali del Piemonte sono ben rappresentati, con una forte presenza di meccanica e automazione industriale dell'automotive e del comparto agroalimentare, ma anche di tessile, aerospazio, chimica, Ict ed elettronica, prodotti di design, logistica, servizi avanzati. Le visite consentiranno in molti casi un'esperienza coinvolgente e immersiva nei processi produttivi della “fabbrica intelligente”, la cosiddetta “Industria 4.0”. Tra le 66 novità figurano imprese come Ferrero, Barilla, Novamont, Lear Corporation, Oerlikon Graziano, Amazon di Vercelli, Pininfarina, Sambonet, P&P Promotion, Guabello (Gruppo Marzotto).
«L'iniziativa - rileva l’assessore alle Attività produttive della Regione, Giuseppina De Santis - si pone quest’anno l’obiettivo di affermarsi in maniera netta come appuntamento irrinunciabile per conoscere le nostre eccellenze industriali. Le premesse ci sono già: basti pensare che all’apertura delle iscrizioni per le visite si sono già registrate oltre 2.000 adesioni. Piemonte Fabbriche Aperte, lanciato lo scorso anno per la prima volta in via sperimentale con un’adesione di oltre 5.000 visitatori, decisamente oltre le attese, rientra fra le attività di comunicazione istituzionale dei programmi operativi dei fondi strutturali europei 2014-2020».
Le visite sono gratuite, ma è necessario iscriversi sul sito piemontefabbricheaperte.it dove è anche disponibile l'elenco di tutte le aziende che hanno aderito all'iniziativa della Regione.
Nella zona di Torino sud saranno aperte alle visite Avio Aero di Rivalta, Avio Aero di Borgaretto, Candioli Farmaceutici di Beinasco, Comba di Rivalta, Dual SanItaly di Moncalieri, Fca Italy centro ricerche Fiat di Orbassano, Nuova Bn di Vinovo, Sabelt di Moncalieri.
Condividi: