Anche un cielo finalmente primaverile benedice «Un calcio alla Normalità»

Pubblicato da Il Mercoledì, 1 Giugno 2019
Un sabato finalmente primaverile, per non dire quasi estivo, ha benedetto il primo torneo «Un Calcio alla Normalità» promosso dal Torino Fd con il patrocinio della Città di Moncalieri, della Città Metropolitana, della Regione Piemonte, del Comitato Piemonte e Valle d’Aosta della Figc e la Quarta Categoria Figc ed il sostegno di Moncalieri Sport e dei Torino Club. Teatro della kermesse, che ha visto scendere in campo otto formazioni nazionali e non, l’impianto di Borgata Santa Maria a Moncalieri che domenica mattina 2 giugno, alle 11, verrà intitolato a Valentino Mazzola nel centenario della nascita del capitano del Grande Torino in quella che sarà la prima uscita post giocatore di Emiliano Moretti presente con i nuovi galloni di dirigente del Torino Fc.
Nell’attesa, “è stata una giornata faticosa ma densa di soddisfazione nella quale tutti ci siamo divertiti giocando e vedendo giocare a pallone” il commento di Pier Alessandro Bellagamba, vicepresidente del Torino Fd. “E’ stato fatto del bene fatto bene così come ci ha insegnato don Aldo Rabino, storico cappellano del Torino – commenta l’Assessore alle Politiche sociali, Volontariato e associazionismo di Moncalieri Silvia Di Crescenzo –; per questo la città ringrazia Pier, il Torino Fd e tutte le persone che hanno partecipato a questa giornata”“Ho visto tante partite in via mia e devo dire che quelle che ho visto oggi sono state splendide al punto che ancora mi commuovo” le parole del presidente del Toro Club Moncalieri Gianni Boccardo. Infine l’augurio fatto da don Aldo della locale parrocchia in avvio di momento finale della premiazione, “di passare tante altre giornate così, divertendosi e stando insieme”. Un augurio preso al volo da Piera Rosso e Claudio Girardi, dirigente e presidente del Torino Fd, con “l’invito al prossimo anno perchè questa non rimane certo una giornata unica ma proseguirà nel tempo aumentando magari il numero di squadre presenti”.
A livello sportivo la manifestazione è stata vinta dagli Insuperabili Torino, impostisi però solamente ai rigori ad una tosta Novara Fs. Nella finalina sono invece stati i padroni di casa del Torino Fd a superare con il minimo scarto il Valsusa Team. Con lo stesso risultato la Juventus Fs ha centrato il quinto posto superando l’Hansa Rostock, ospite internazionale della kermesse. Infine nella finalina per la settima piazza successo all’inglese (2-0) per l’Udinese Fs sulla Sampdoria Fs.
Premi speciali consegnati da Severino Bonanno, Claudio Girardi, Benny e Piera Rosso a Bressan degli Insuperabili come miglior portiere, a Marco Terlizzi del Novara come miglior giocatore del torneo, all’Hansa Rostock per il fair play e ad Antonio Esposito del Torino Fd come miglior giovane.
Medaglia ricordo anche agli «Insostituibili» ossia a tutti i volontari (quasi tutti genitori dei ragazzi del Torino Fd) che hanno reso possibile la manifestazione servendo tra l’altro, 180 persone, in un’ora per il pranzo consumato a bordo campo.
Condividi: