A Moncalieri grande pubblico per la presentazione della Guida dei Ristoranti della Tavolozza con Bruno Gambarotta

Pubblicato da TorinoOggi, 14 Aprile 2019

L’elenco completo dei 15 ristoranti inseriti nella guida 2019

Si è svolta ieri presso i locali della Famija Moncalereisa la presentazione della guida 2019 dei Ristoranti della Tavolozza con la presenza del presidente dell’associazione Claudio Porchia ed il vice presidente Roberto Pisani insieme a Bruno Gambarotta, che ha intervistato i cuochi inseriti nella guida e che hanno offerto assaggi della specialità gastronomiche accompagnate con vini offerti dall'azienda vinicola La Fusina di Dogliani.
Sono intervenuti i seguenti locali: Antiche Sere, Monti, Il bistrot della bottega del gusto, L’oca fola, Il vitel etonnè  di Torino,  la  Rosa Rossa di Moncalieri e  Fra Friusch di Revigliasco.
Il Coro degli Alpini di Cavoretto sottolineando il clima di Piemontesità dell'evento ha cantato alcuni brani e regalato grandi emozioni al pubblico presente
Alla presentazione è stata presente anche la Cioccolateria Ziccat di Torino che ha illustrato la storia del cioccolato sviluppatasi nel tempo in Piemonte offrendo assaggi dei suoi rinomati prodotti
La Guida dei “Ristoranti della Tavolozza” è una pubblicazione Indispensabile per scoprire locali accoglienti, dove è possibile mangiare bene, ma anche per conoscere un territorio, la sua cultura, la sua tradizione e i suoi personaggi. Locali, che utilizzano prodotti tutelati e garantiti, insieme ad un’accoglienza certificata dall’adozione del Decalogo della Tavolozza, che garantisce al cliente un’ospitalità da ricordare e da raccontare. Come tradizione nella guida non si trovano voti o punteggi perché si vuole offrire ai lettori un orientamento nell’infinità delle proposte gastronomiche e suggerire un itinerario originale per la scoperta di gusti e sapori. Per ogni locale sono indicate le informazioni classiche, sui giorni di chiusura, numeri di telefono, prezzi medi dei menù e siti internet e, quando possibile, il nome dei proprietari e dei collaboratori, di cucina e di sala, i veri attori protagonisti, che animano e rendono vivo e accogliente un locale. Sono stati confermati i simboli della presenza di menù vegetariani, di spazi dedicati ai bambini, e quelli che dedicano particolare attenzione alle famiglie, il WiFi, quando presente. Anche questa nuova edizione è il frutto del lavoro di una decina di collaboratori, fra giornalisti, cuochi nel tempo libero e addetti ai lavori, tutti volontari che hanno creduto nel progetto e la cui preziosa collaborazione è stata fondamentale. Questo l’elenco dei 15 ristoranti inseriti nella guida 2019:
Moncalieri     Rosa Rossa
Torino            Bel Deuit
Torino             Antiche Sere
Torino            Il Cortiletto
Torino            Monferrato
Torino              Osteria Rabezzana
Torino              Parlapa
Torino              Tre Galline
Torino              Monti
Torino              Casa fiore
Torino              Il bistrot della bottega del gusto
Torino                 L’oca fola
Torino                 Il vitel etonnè
Condividi: