Moncalieri e la biblioteca Arduino si preparano a celebrare il Giorno della Memoria

Condividi:

Eventi, incontri ed iniziative giovedì 26 e venerdì 27 gennaio per il Giorno della Memoria 2023

PUBBLICATO DA: TorinOggi, 25 Gennaio 2023

Il recupero di una memoria a lungo trascurata – vicende e vita quotidiana nel lager di Dora-Mittelbau, in Germania – apre giovedì 26 gennaio la pagina che la biblioteca civica Arduino di Moncalieri (via Cavour 31) dedica al Giorno della Memoria.

L’appuntamento è alle ore 17 per la conferenza curata dall’Anpi Moncalieri insieme al centro di documentazione Antonio Labriola di Torino. Si parlerà del campo di lavori forzati più segreto e più duro della Germania nazista, che nacque come sottocampo di Buchenwald nell’agosto 1943, ospitando appunto gli internati – per lo più russi, polacchi e francesi – in una sorta di inferno fatto di gallerie sotterranee buie e gigantesche, in cui lavoravano e vivevano senza mai rivedere la luce.

Venerdì 27 invece, sempre alle 17, si parla di Afghanistan, paese che un anno e mezzo fa, rientrando sotto il controllo dei talebani, è tornato al pieno oscurantismo ideologico-religioso da cui credeva di essersi affrancato per sempre grazie alla tutela di Stati Uniti e Occidente. Gli autori – il generale Giorgio Battisti e la giornalista Germana Zuffanti – parlano di questa nuova dolorosa fase del paese presentando il loro libro Fuga da Kabul. Il ritorno dei talebani in Afghanistan. Il ritiro e l’evacuazione in emergenza delle forze statunitensi e Nato da Kabul (agosto 2021) è un evento epocale che si presta e si presterà nei prossimi mesi e anni ad ampie analisi e discussioni, come avvenuto per il Vietnam dopo la caduta di Saigon. Ma motivare o capire questo fallimento, non è affatto semplice. Durante l’esperienza sul campo – ben quattro missioni in Afghanistan subito dopo l’11settembre e fino al 2016 – Battisti, generale di corpo d’armata, ha avuto modo di comprendere bene a fondo la realtà di questa regione chiave per la geopolitica mondiale. Battisti insieme alla giornalista Zuffanti offre al lettore uno sguardo approfondito e critico sulla realtà dell’Afghanistan e della nuova leadership. Partendo dalla storia del Paese e grazie al un punto di vista privilegiato, si narrano le ragioni del disastro militare, i fatti salienti della creazione dello stato Afghano fino all’estate del 2021 e cosa aspettarsi da questo Paese indomabile e refrattario alle ingerenze internazionali.

Ingresso libero fino ad esaurimento posti e diretta Facebook.

”Continuiamo a proporre, di anno in anno, punti prospettici alternativi o poco frequentati per dare il nostro contributo alla custodia della memoria dei totalitarismi novecenteschi europei. Le politiche di discriminazione, sterminio e prevaricazione violenta attuate 80 anni fa da nazismo e fascismo possono sempre riproporsi, anche se in forme diverse – commental’assessore alla Cultura Laura Pompeo –E’ fondamentalecustodire questo seme per tenere desto spirito critico e capacità di analisi nelle nuove generazioni, e per un tributo di giustizia e gratitudine a quanti hanno pagato con la vita l’uscita da quell’incubo”.

LINK ARTICOLO: https://www.torinoggi.it/2023/01/25/leggi-notizia/argomenti/moncalieri-1/articolo/moncalieri-e-la-biblioteca-arduino-si-preparano-a-celebrare-il-giorno-della-memoria.html

Condividi: