Il 7 a tutto gospel, voci che cantano in libertà

da Torino Sette:

In piazza Vittorio Emanuele II a Moncalieri

Il Natale, come il periodo che lo precede, è il più propizio alla musica Gospel. La parola significa Vangelo e ne dichiara senza mezzi termini il senso religioso e spirituale. Mahalia Jackson da solista portò il Gospel a livelli forse non imitabili; ma uno dei pregi di tale musica è che favorisce l’aggregazione, così che proliferano i gruppi corali, uniti dal piacere di fare musica insieme in modo gioioso.   Uno dei complessi più in vista è il Free Voices Gospel Choir, che si esibisce mercoledì 7 alle 18 a Moncalieri, in piazza Vittorio Emanuele II trasformata in auditorium a cielo aperto. Il complesso vocale è nato nel 1997 a Beinasco; diretto da Laura Robuschi, è composto da una settantina di cantori, tre ballerini e una band di sei elementi che accompagna dal vivo lo spettacolo. Il suo segreto consiste nell’entusiasmo con il quale il canto esce spiegato da quelle bocche, coinvolgendo il pubblico con una forza irresistibile. E’ attesa un’affluenza molto numerosa di spettatori: l’accesso alla piazza è libero e gratuito.   L’appuntamento rientra nell’iniziativa MoncalierY Xmas, che avrà il clou a Capodanno con il concerto di Irene Grandi. Info: www.comune.moncalieri.to.it.   LINK ARTICOLO: http://www.lastampa.it/2016/12/07/torinosette/primapagina/il-a-tutto-gospel-voci-che-cantano-in-libert-0n262Fsf5ofXY37myNMuVO/pagina.html
Condividi: